Il cristallo di solfato di rame all’entrata del museo